Caffè, cornetto e poesia. La semplicità è contagiosa

E anche il piacere. Lo si legge sul viso degli avventori che si affacciano nei bar del III Municipio per prendere un caffè, e si vedono offerta accanto anche una piccola poesia.

 

Il mio reading al Lollo Bar di Via Foscari

Continua, dopo il 21 marzo, la diffusione delle poesie nei bar di Montesacro, Tufello, Val Melaina, Nuovo Salario, Fidene, Talenti, Nomentano; 50 bar di questi quartieri stanno ospitando sui loro banconi o vicino alla cassa una scatolina di poesie che, nella giornata mondiale della poesia abbiamo letto in tanti, sguinzagliati nei diversi bar ad orari diversi, per il piacere degli astanti.

 

 

La conversazione ha fatto il resto: notizie e cenni biografici quando non si conosceva un poeta, commenti ai testi, scambi di vedute, considerazioni, emozioni.

 

La promessa di rilanciare l’iniziativa è stata richiesta a più voci, sia dai clienti che dagli stessi baristi, anche più riluttanti che, visti i risultati, hanno cambiato umore, risentendo il calore tipico dell’incontro. Qualcosa che i bar, i nostri bar, stavano perdendo.

Qui altre immagini sulla pagina Fb del gruppo Arti di GCC

CONDIVIDI

Follow by Email
Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami