Attrice, autrice e regista teatrale, scrittrice e giornalista.

Lezioni online e brainstorming creativi

immagine_voce-1024x768
Anna Maria Bruni

Non possiamo fare a meno di prendere atto della situazione: il coronavirus ci ha fermato, e per il momento tutte le nostre attività artistiche si sono dovute fermare con noi. Ma non tutto è perduto, se chiamiamo a raccolta energia e creatività.  Le prove dello spettacolo e le lezioni continuano online.

 

Spettacoli, corsi, laboratori, workshop, persino gli interventi in strada in occasione della Giornata Internazionale della Poesia, come stavamo congetturando con il Teatro di Roma, grazie a Giorgio Barberio Corsetti che lo dirige e a Graziano Graziani che sta supportando le tante iniziative artistiche ridondanti la stagione teatrale, e Grande Come una Città, che già dall’anno scorso ha lanciato un “Caffè cornetto e poesia” nei bar del III Municipio di Roma. Niente, non riusciamo a fare niente neanche per festeggiare il primo giorno di Primavera, lo stesso della poesia, il 21 marzo, a parte cantare con tutta la nostra forza dalle nostre finestre.

Abbiamo dovuto fermare le giornate di Workshop al Work Village, che stavano trasformando il sabato in un atteso appuntamento quindicinale per costruire una performance finale, a riprova di quanto siamo attori dentro. Non tutto è perduto, ma gli stop che ci arrivano dalle direttive del governo, oggi quella che proroga la chiusura delle scuole oltre il 3 aprile, ci costringono a far slittare nuovamente la riapertura.

Abbiamo dovuto rimandare per la terza volta (ma il detto dice che è anche l’ultima!) lo spettacolo “Donne è arrivato l’arrotino!” che non potemmo portare in scena il 22 dicembre scorso, in quel caso per la direttiva della sindaca Raggi che imponeva la chiusura dei parchi causa maltempo. E senza poter fissare una nuova data per andare in scena.

 

Abbiamo dovuto sospendere il laboratorio teatrale di Spazio Donna, che Be Free saggiamente ha chiuso temporaneamente data la frequentazione quotidiana di mamme e bambini. E io che avevo appena finito di scrivere il copione per lo spettacolo di chiusura anno! E le mie meravigliose mujeres che già scalpitavano per cominciare le prove!

No, dovevo reagire. Dopo un primo momento di spaesamento, sbalestrata tra le notizie sempre più terribili e lo strike del cambiamento dei ritmi, ho ripreso in mano le redini del mio lavoro. E per non cambiare del tutto ritmi ed abitudini, ho dato appuntamento su skype alle mie donne. Così martedì, come sempre, e come sempre alle 19,30 ci siamo riunite di nuovo, e abbiamo cominciato ad impostare le parti. Ed è stato un bene sotto tutti i punti di vista: per tenere il ritmo del lavoro, con il quale tutte si sono rimesse in carreggiata come me, per l’amore e l’entusiasmo che sempre ci trasmettiamo, per le risate che ci scambiamo, per quanto ci divertiamo, tanto a scherzare quanto a lavorare.

 

Perciò sappiatelo: continuano anche le lezioni online. Non è il training al momento, che ha bisogno dei nostri corpi, dello spazio fisico, del contatto, ma la voce può volare leggera oltre gli schermi, nello spazio infinito della rete. Perciò dizione, impostazione della voce, public speaking, affabulazione continuano online, per gli aficionados e per i nuovi interessati. Basta che bussiate a questo indirizzo: associazione.spaziolibero.xxi@gmail.com, alla voce contatti su questo sito, o direttamente su skype: come il mio sito, io sono morgancrazy. Facciamogli vedere che siamo più forti, che la nostra voglia di fare, la nostra creatività, la nostra vitalità ci rendono invincibili. Vi aspetto.

email: associazione.spaziolibero.xxi@gmail.com

skype: morgancrazy

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow me on Twitter
Ultimi eventi
Prossimi eventi