Attrice, autrice e regista teatrale, scrittrice e giornalista.

Parla con LEI. Cominciamo dal Fringe

Anna Maria Bruni

Dopo il successo dell’8 marzo a TeatroCittà, LOtto per LEI attraversa il vissuto delle donne in scena e si trasforma nel LABORATORIO DELLA VAGINA. Al Festival di Villa Mercede a Roma il 6, 7, 8 settembre. Un primo assaggio del programma PARLA CON LEI, in pista per la prossima stagione di TeatroCittà.

Gli input dei Monologhi della Vagina sono stati preziosi: hanno scosso la nostra memoria, le nostre domande, i nostri corpi le nostre emozioni. E così il pubblico li ha recepiti, emozionandosi e divertendosi a sua volta. Una dinamica che mette in moto un meccanismo vitale, che ci trasforma e ci chiede di mettere in scena la trasformazione.

E’ così che è nato IL LABORATORIO DELLA VAGINA, un passaggio obbligato dopo LOtto per LEI, nel quale hanno preso spazio le nostre vite, le nostre esperienze: le prime mestruazioni, la “prima volta”, la gioia, le preferenze, le avventure, la crescita, anche attraverso l‘impatto con la violenza maschile, culturale e fisica.

Un LABORATORIO nel quale raccontarsi, ridere insieme, e conoscersi, per scoprire che molto di quel che si è sopportato in solitaria non è capitato solo a me, né è capitato per caso, e la possibilità di condividerlo crea forza, e apre nuove possibilità della forma politica. Quella che aveva preso il via negli anni ’70, e che oggi ritrova le sue coordinate.

E’ da qui che con lo strumento del teatro noi riapriamo i giochi. Al Fringe il 6, 7, 8 settembre quel che porteremo in scena farà il quadro di quanto si svilupperà nel programma successivo a TeatroCittà, a partire dalla seconda edizione di FRAMMENTI AL FEMMINILE: una campagna contro la violenza di genere, per superare la questione di genere.

Per fare questo ogni quindici giorni apriremo il teatro dal venerdi pomeriggio alla domenica sera, ed ogni fine settimana affronteremo un tema diverso, attraverso spettacoli, libri, film, incontri, mostre, accompagnati da un buffet e da punti info. Vogliamo creare un flusso di energia, forza e consapevolezza fra le donne come fra tutti quelli che vogliono esserci. Vi chiediamo perciò di esserci, di partecipare, e di sostenerci attraverso il crowdfunding.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow me on Twitter
Ultimi eventi
Prossimi eventi