Attrice, autrice e regista teatrale, scrittrice e giornalista.

Como si fueras fuego. La passione di Frida Kahlo

Copia-di-nudo-con-pistola
Anna Maria Bruni

Secondo monologo in scena domani sabato 27 luglio per l’estate romana dell’aperossa di AAMOD, Centrale Montemartini. Un primo studio, grazie a Frida e al suo diario, a Eduardo Galeano, los que seguimos evocando vivos, Pino Cacucci e Carlos Fuentes.

 

“La morte mi troverà viva”. Così è Frida, questo emana da lei e da tutto ciò che lei ha messo sulla tela e oltre. Una morte compagna, una morte con cui giocare, una morte da sfidare con tutta la rabbia necessaria per uscire vincente da un gioco comunque doloroso. Esattamente come è riuscita a fare il giorno dell’incidente.

 

Ma non poteva che essere così, figlia di una cultura che fa sorridere i teschi con quell’aria di scherno verso i poveri occidentali imborghesiti, così disperatamente alla ricerca del bello secondo un’estetica priva di chiaroscuri, educata a girare la testa di fronte alle malvagità umane, fino alla censura dello sguardo interiore.

 

Perciò ancora una volta solo chi è passato atttraverso le forche caudine della sofferenza atroce, chi si porta addosso i segni indelebili del danno, chi vive lottando continuamente per far vincere la vita, può interpretare davvero la bellezza. Leggerla dentro ogni cosa viva, senza concepire la bruttezza come il suo rovescio secondo un’insopportabile quanto banale dicotomia, se non piuttosto nelle oscenità della violenza e della miseria provocate da chi affama.

 

La forza di Frida non si è mai fermata né data per vinta, ancora una volta anche di fronte ad un uomo follemente amato e che non si è risparmiato dal tradirla ogni piè sospinto, eterna conferma per chi invece la morte la schiva con terrore.


Ancora una volta dunque una donna ci mette di fronte all’alterità con cui le donne vivono non solo l’amore, ma la vita stessa: al presente, considerando il qui e ora senza risparmio come la vera chance per essere e vivere. E’ il mio filo rosso e quello della mia scrittura, non solo monologo, che continua, come a passarsi la voce, fra tutte le donne a cui dò corpo e voce.

 

COMO SI FUERAS FUEGO
sabato 27 luglio h 20,30 

Centrale Montemartini, Via Ostiense 106, Roma

 

Per tutto il programma completo www.aamod.it

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

(3) Comments

  1. Publissoft Mexico says:

    Hi there! This post could not be written any better!
    Reading through this post reminds me of my previous roommate!
    He continually kept preaching about this. I am going to send this article to him.
    Pretty sure he’ll have a very good read. I appreciate you for sharing!

  2. Jenifer says:

    Excellent way of explaining, and good piece of writing to get data regarding my presentation subject, which i am going to deliver in academy.

  3. […] della conoscenza, della libertà, scopro come tornino a replicarsi i cliché: quale attrattiva sia Como si fueras fuego, perché “Frida è Frida”, naturalmente per fortuna, ma purtroppo anche quanto si dia […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow me on Twitter
Ultimi eventi
Prossimi eventi