Showing 104 Result(s)
rassegne&festival teatro

TeatroCittà: in trincea la vitalità che il centro non sa più offrire

  TEATROCITTA’: alle spalle di CineCittà la periferia si fa centro culturale, e la trincea diventa il luogo vitale per eccellenza. IL CENTRO DI RICERCA CULTURALE E TEATRALE di Piscine di Torre Spaccata, diretto da Patrizia Schiavo, apre i battenti attraverso l’accoglienza: di nuove proposte, giovani, fremiti di vita in scena. UN CONCORSO che non …

critiche teatro

Accademia vs vita – Gli allievi rileggono Kleist

Gli allievi dell’Accademia d’Arte drammatica Silvio d’Amico si misurano con il drammaturgo e poeta tedesco. Quattro studi, tre drammi e un epistolario, per un percorso itinerante suggestivo ma senza palpiti, nella cornice incantata di Villa Piccolomini a Roma. E’ stato come camminare dentro un film lo spettacolo itinerante Un uomo inesprimibile, quattro studi su Kleist …

critiche rassegne&festival teatro

Animali da bar, l’Occidente all’ultimo stadio

Già cominciare ironizzando dello stuolo di spettacoli sulla prima guerra mondiale proposti quest’anno, approfittando del centenario per guadagnare la scena, ha polarizzato l’attenzione come un radar in campo magnetico, se poi aggiungiamo che questi della Carrozzeria Orfeo sono stati capaci di non mollarla per più di un’ora di spettacolo, sono solo applausi. Esattamente sullo stesso …

ricordi teatro

Niente di più vero. “Pasolini gioca ancora!” a Pietralata

Amore. Corrente. Allegria, tristezza, pena, risate, terra carne sangue umori… solo un fiume di parole che non basta a dire la bellezza semplice di questo spettacolo-partita di calcio che Giorgio Barberio Corsetti ha realizzato con alcuni attori insieme ai ragazzi di Pietralata, che il campo Liberi Nantes del quartiere lo curano, lo mantengono, e ci …

rassegne&festival teatro

Operetta burlesca. L’essenziale visibile agli occhi

Il desiderio omosessuale e il suo martirio sociale. Emma Dante al Teatro Vittoria, per Romaeuropa festival Corpi. Corpi vivi, che trasudano il sentire dell’anima tanto quanto la cultura di cui sono imbevuti. Sbattuti in faccia agli astanti, mentre accompagnano una storia semplice, anzi la storia più banale che si possa immaginare in fatto di omosessualità, …

critiche musica teatro

CARMEN, secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio

Liberatoria. Questa è la parola che meglio definisce la Carmen dell’Orchestra di Piazza Vittorio. Spogliata del dramma tanto da rendere privo di pathos l’acme tragico dell’uccisione della proverbiale stragista di cuori, rompe tutti i clichét che l’opera originale condensa, mettendoli alla berlina senza per questo far ricorso al cinismo. Al contrario l’arma più usata è …

critiche rassegne&festival teatro

“887”, l’homo faber del digitale

  E’ ancora possibile sedersi una sera in un palchetto di platea di un grande teatro come l’Argentina di Roma, ed essere dolcemente trasportati dentro il racconto di una storia personale, dentro la casa di una famiglia, dentro la storia di un paese. E’ la magia del teatro, e si è ripetuta  quando Robert Lepage …

rassegne&festival teatro

Terni Festival, il Caos e il suo doppio

Che cos’è questa sperimentazione che ancora si ripropone attraverso mille forme creative tranne quella del conflitto nella relazione? E’ questo che mi sono domandata attraversando il Terni Festival che si è tenuto dal 18 al 27 settembre al C.A.O.S., in piazza e in altri luoghi deputati. La domanda contiene in sé già il problema, dal …

ricordi teatro

Liberi e fuori dai ruoli. Judith Malina Living

Uno spaccato della forza della libertà nel pensiero di Judith Malina, che ci ha lasciato il 9 aprile di quest’anno, tratte da Conversazioni con Judith Malina – l’arte, l’anarchia, il Living Theatre di Cristina Valenti (Elèuthera ed, Milano 1998) Teatro libero […] Quando critichiamo il potere, dobbiamo ricordare che siamo stati noi a cederlo a …

critiche rassegne&festival teatro

Me Dea, uomo e donna fuori dal mito

Giasone e Medea interpretati dai bravissimi Maurizio Donadoni e Maria Rosaria Omaggio, diventano la coppia/archetipo del conflitto irriducibile tra il maschile e il femminile, nello splendido spettacolo andato in scena il 30 e 31 luglio per la rassegna Teatri di Pietra. Finalmente teatro. Splendido testo, bravi gli attori, intelligente regia. Parliamo di Me dea, variazioni …